PALAZZO DI SARGON

Bassorilievo che rappresenta l'incontro di Re Sargon II con un dignitario,  stampa fine art realizzata su prestigiosa carta fatta a mano dal mastro cartaio Sandro Tiberi di Fabriano.

Palazzo di Sargon o Fortezza di Sargon, l’odierna Khorsabad, circa 20 km a nord-nord-est di Mossul  (l'antica Ninive) in Iraq, fu la capitale del nuovo impero assiro al tempo di Sargon II che la fondò. La città fu edificata nell'inospitale e quindi più facilmente difendibile regione a nord di Ninive, tra il 717 e il 705 a.c. ed abbandonata nel 705 a.C. a seguito della morte di Sargon II.
Le mura di Dur-Sharrukin, oggi quasi del tutto scomparse, racchiudevano un'area di circa 300 ettari, di cui 10 occupati dal palazzo reale.